Sergio Perez ha scritto oggi la giornata più bella della sua carriera, con un 2° posto a Sepang che ha del clamoroso. Ma non si può certo parlare di semplice fortuna per questo incredibile risultato conquistato dal pilota messicano, che insieme alla Sauber ha indovinato la strategia e tenuto un ritmo formidabile durante la gara, tanto da far “tremare” persino un mostro sacro come Fernando Alonso.

“È stata una giornata strepitosa per me. Essere sul podio è una bella sensazione, ma credo che persino la vittoria fosse alla nostra portata”, sottolinea non a caso Perez, che in conferenza stampa tratteneva a stento la propria gioia. “Per due volte stavo raggiungendo Fernando”.

“Nell’ultimo stint, in cui ho utilizzato le gomme dure, ho sofferto di una forte usura. Non era facile guidare, sono andato largo toccando un cordolo. Sono stato fortunato a non andare fuori, e probabilmente lì sono sfumate le mie speranze di arrivare primo. In precedenza Fernando aveva indovinato il giro giusto per montare le slick, uno prima di me, e così ho perso terreno. Scegliere i momenti migliori oggi era difficile, voglio ringraziare la squadra”.

Del resto “Checo” era stato abilissimo nelle fasi iniziali a entrare subito ai box per passare ai pneumatici da bagnato estremo, già al primo giro. Una mossa che, dopo le ottime qualifiche di ieri, gli ha permesso di iniziare la sua strepitosa cavalcata.

“Abbiamo una bella stagione davanti a noi. La nostra macchina non è lontana da quelle vertice, e in queste condizioni un buon pilota e un buon team possono fare la differenza”, aggiunge fiducioso. “Qui in Malesia abbiamo raccolto tanti punti, speriamo di continuare così sviluppando la monoposto”.

Per la Sauber è stato il primo podio da Interlagos 2009, ma se escludiamo la parentesi BMW dobbiamo addirittura risalire al 2003 (GP degli Stati Uniti, con Heinz-Harald Frentzen) per ritrovare un exploit simile. E anche allora la pioggia ci mise lo zampino…


Stop&Go Communcation

Sergio Perez ha scritto oggi la giornata più bella della sua carriera, con un 2° posto a Sepang che ha […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-250312-01.jpg La gioia di Sergio Perez: “Potevo persino vincere”