In una riunione dello Strategy Group dello scorso martedì a Ginevra si è decisa la volontà di cambiare format delle qualifiche.

La durata rimarrà invariata, del tempo di un’ora e suddivisa nelle tre eliminatorie. La vera novità è che non si dovrà attendere la fine di ogni sessione eliminatoria per avere l’elenco degli esclusi, ma già a partire dai 7 minuti l’ultimo verrà eliminato e scatteranno delle altre esclusioni nell’arco di 90 secondi. Stesso discorso per la Q2 e la Q3 – ovviamente con tempi diversi date le diverse durate – che servono a rendere più imprevedibile le qualifiche.

Un sistema certamente complicato e difficile da seguire, che ha fatto scalpore all’interno del paddock ma che non sarà introdotto subito, o perlomeno non al Gran Premio d’Australia. “Il nuovo format non ci sarà subito” ha detto Bernie Ecclestone all’Independent. “Volevamo introdurlo all’inizio del campionato ma il software di gestione del cronometraggio non sarà pronto in tempo. Il nuovo format verrà introdotto presumibilmente in Spagna”.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

In una riunione dello Strategy Group dello scorso martedì a Ginevra si è decisa la volontà di cambiare format delle […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/02/f1-sochi-forceindia-28022016-1-1024x684.jpg La Formula 1 pensa di cambiare format delle qualifiche