La Force India è stata fra le protagoniste sicuramente dell’ultimo fine settimana di Hockenheim. Infatti la scuderia indiana ha saputo apparire fra le prime posizione, grazie specialmente al 4° posto in prova di Nico Hulkenberg, sebbene poi, in condizioni d’asciutto, i due piloti siano scivolati indietro, con il solo tedesco capace di raccogliere 2 punti sotto la bandiera a scacchi.

Nico comunque ha già lasciato le emozioni di casa, per puntare dritto a domenica: “Ho alcuni bei ricordi, soprattutto riguardando al 2010 quando sono finito 6°, che a quel tempo era stato il mio miglior risultato della mia carriera in Formula 1 – ha ricordato – Inoltre, nel 2009 ho vinto la corsa di GP2 all’Hungaroring. Dunque non vedo l’ora di tornarci, specialmente perché mi piace la città di Budapest: è davvero un bel posto da visitare. Penso che dovremmo poter lottare per i punti perché recentemente siamo apparsi abbastanza forti su piste che non hanno curve così veloci, come Valencia. Nonostante sia un tracciato abbastanza lento, è difficile ottenere un buon tempo sul giro, poiché hai bisogno di affrontare perfettamente tutte le curve, dunque è proprio impegnativo”.

Per Paul Di Resta la volontà è quella di rispondere anche ai risultati del compagno di box: “Ho avuto una gran gara in Ungheria l’anno passato quando sono finito 7° proprio prima della pausa estiva – ha affermato ai media – È stato il miglior modo di concludere la prima parte della stagione perché c’erano state alcune gare fino a quel punto che non erano andate nel verso giusto. Ottenere un risultato in Ungheria ci ha aiutato a recuperare un po’ della cattiva sorte avuta precedentemente. È un circuito breve, ma è molto impegnativo fisicamente e mentalmente. Lo ritengo sia come un tracciato cittadino in termini di layout e tutte le curve sembrano scorrere l’una dentro l’altra, quindi si ha bisogno di trovare un buon ritmo”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Force India è stata fra le protagoniste sicuramente dell’ultimo fine settimana di Hockenheim. Infatti la scuderia indiana ha saputo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-250712-forceindia.jpg La Force India crede nell’Hungaroring: “Le curve lente sono a nostro favore”