Fra le scuderie migliori durante i test invernali, la Force India si sta confermando anche fra i team più attivi a livello di marketing, con la firma odierna della partnership con Internap. Un accordo pluriennale che permetterà alla squadra di Vijay Mallya di velocizzare i processi in rete, attraverso le procedure di web hosting ed i servizi di rete per la gestione dei contenuti, in modo tale da poter comunicare in tempo reale con i tifosi di tutto il Mondo mediante qualsiasi device.

Proprio Vijay Mallya ha voluto commentare di prima persona l’accordo siglato: “La crescita del nostro brand e della nostra base di fan a livello internazionale richiede che costruiamo una presenza web forte – ha spiegato agli addetti ai lavori – Ma la natura globale del nostro sport significa che questa presenza è sempre in divenire, quindi i nostri tifosi hanno bisogno di poterci seguire sia che si trovino in pista sia che si trovino dall’altra parte del Mondo. Grazie alle soluzioni di Internap ed il 100% di livello di garanzia, Possiamo interagire senza soluzione di continuità con i nostri fan dovunque siano ed in qualsiasi momento”.

Soddisfazione anche da Internap, come evidenza Eric Cooney, Presidente e CEO del gruppo: “Lavorare con la Sahara Force India è la vetrina perfetta per i benefici dei nostri servizi globali e centralizzati dal punto di vista delle performance di hosting e di connettività, specialmente data la popolarità di massa della Formula 1 e della natura internazionale delle sue corse e della sua base di tifosi – ha messo in evidenza – Come la Force India, mettiamo in gioco la nostra reputazione con le prestazioni: stiamo entrambi puntando ad essere i più veloci nei rispettivi ambiti e non possiamo permetterci di perdere nemmeno una frazione di secondo”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Fra le scuderie migliori durante i test invernali, la Force India si sta confermando anche fra i team più attivi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-150312-forceindia.jpg La Force India all’avanguardia a livello web grazie alla partnership con Internap