A Spa-Francorchamps è crisi di gomme: nella Q3 di ieri pomeriggio alcuni piloti (in primis Vettel, Webber, Hamilton e Alguersuari) hanno sofferto di un marcato blistering all’anteriore. Red Bull e McLaren questa hanno quindi cercato di ottenere una deroga per montare nuove coperture all’anteriore per ovviare al problema: la FIA ha però respinto la richiesta, facendo fede al regolamento secondo cui i primi 10 concorrenti della griglia devono affrontare la prima parte del Gran Premio con gli stessi pneumatici.

Vettel, Hamilton e Webber, i primi tre dello schieramento, dovranno quindi rientrare prestissimo ai box per il pit-stop, il che potrebbe sparigliare le carte e aumentare lo spettacolo.

Precauzionalmente, in ogni caso, la Pirelli aveva portato in nottata treni di gomme aggiuntivi.


Stop&Go Communcation

A Spa-Francorchamps è crisi di gomme: nella Q3 di ieri pomeriggio alcuni piloti (in primis Vettel, Webber, Hamilton e Alguersuari) […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-280811-02.jpg La FIA non fa sconti: niente cambio gomme pre-gara per Red Bull e McLaren