Il ritorno in Formula 1 della Honda a partire dal 2015, in qualità di motorista della McLaren, è motivo di soddisfazione sia per la FIA che per Bernie Ecclestone: i nuovi regolamenti tecnici che entreranno in vigore dal prossimo hanno attirato il primo nuovo costruttore.

“Sono molto contento di sapere dell’importante decisione della Honda”, ha commentato Todt, presidente della Federazione Internazionale dell’Automobilismo.

“L’introduzione delle nuove unità motrici, con motore 1.6 turbo V6, iniezione diretta di benzina e recupero di energia, è una sfida molto emozionante e dimostra una visione per rafforzare il futuro della categoria”.

“Sono certo che la Honda diventi un forte concorrente negli anni a venire”.

Ecclestone, invece, ha aggiunto: “È un grande piacere veder rientrare la Honda in F1. La loro tecnologia motoristica e la passione per le corse li rendono un naturale contendente”.


Stop&Go Communcation

Il ritorno in Formula 1 della Honda a partire dal 2015, come di motorista della McLaren, è motivo di soddisfazione sia per la FIA che per Bernie Ecclestone.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/f1-mclaren-honda-160513-02.jpg La FIA ed Ecclestone benedicono il ritorno della Honda