Altro argomento di discussione nel week-end di Hockenheim, gli alettoni anteriori di Ferrari e Red Bull hanno ricevuto dalla FIA il nulla osta dopo le verifiche operate dal delegato tecnico Jo Bauer, smentendo quindi le voci che parlavano di profili flessibili, e quindi non legali. La F10 e la RB6 presenterebbero il flap inferiore dell’ala che si abbasserebbe oltre l’altezza minima dal terreno consentita, incrementato il carico aerodinamico. La Federazione ha comunicato ufficialmente il via libera poco dopo la conclusione della gara di ieri.

Secondo i rumours del paddock la FIA sarebbe stata invitata ad analizzare le componenti su sollecitazione di alcune scuderie rivali, tra cui in prima fila ci sarebbe la McLaren, che avrebbero presentato a supporto immagini statiche e filmate. Il team principal Martin Whitmarsh ha non a caso confermato la volontà di riprendere a Woking quanto introdotto dalle due formazioni antagoniste per implementarlo al più presto sulla MP4-25.

“Ci piacerebbe capirne di più, perché se sarà permesso dal regolamento vorremmo anche farne uso. Non è comunque nostra intenzione avanzare proteste. Il nostro metodo è quello di rendere la nostra vettura sempre più competitiva, e concentrarci su questo”, ha dichiarato l’inglese. “Ho parlato della questione con la Ferrari, dicendo che quanto visto sembrava un po’ strano. Non ho chiesto a loro spiegazioni, giudicherà chi di dovere”.

“Fa parte del gioco”, ha invece commentato Stefano Domenicali, responsabile del team Ferrari. “Anche io ho visto alcune di quelle fotografie, ma possono essere state scattate da angolazioni diverse. Non c’è nulla da dire”.


Stop&Go Communcation

Altro argomento di discussione nel week-end di Hockenheim, gli alettoni anteriori di Ferrari e Red Bull hanno ricevuto dalla FIA […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-260710-011.jpg LA FIA dà l’ok: le ali anteriori di Ferrari e Red Bull sono legali. La McLaren pronta a imitare la soluzione