Gli scarichi di Caterham e Williams sono considerati “illegali” da parte della FIA: a riportare la notizia è la BBC, secondo cui l’organo supremo del motorsport ritiene che le scelte progettuali compiute dai due team in quest’area non rispettino lo spirito del regolamento.

Già al lancio di due settimane fa la Caterham CT03 ha catturato l’attenzione per il piccolo flap situato in corrispondenza del condotto di fuoriuscita dei gas di scarico, apparsa subito come una soluzione volta a “spezzare” e indirizzare i flussi verso zone strategiche e massimizzando i benefici dell’effetto Coanda.

“Stiamo continuando a valutare la gamma di opzioni durante i test invernali, come nel nostro normale programma”, ha dichiarato un portavoce della scuderia anglo-malese.

È stata simile l’interpretazione della Williams, che ha mostrato per la prima volta la FW35 nella giornata odierna di test a Barcellona: lo sfogo dello scarico di fatto è doppio, in quanto sormontato da una piccola profilatura, tagliata però in due parti da una sottile incisione. Secondo il direttore tecnico Mike Coughlan questo avrebbe garantito la conformità del componente, ma la FIA la pensa diversamente.

“La squadra cercherà adesso ulteriori chiarimenti in merito, per capire se tale idea potrà essere mantenuta in vista della prima gara”, ha commentato una portavoce della Williams.

Ad oggi, quindi, adottare una soluzione del genere nel prossimo Gran Premio d’Australia significherebbe incorrere in una squalifica: la Federazione vuole evitare che i gas di scarico possano ancora essere sfruttati al fine di generare carico aerodinamico, uno dei temi tecnici più “caldi” delle ultime stagioni.


Stop&Go Communcation

Gli scarichi di Caterham e Williams sono considerati “illegali” da parte della FIA: a riportare la notizia è la BBC, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-190213-06.jpg La FIA boccia la configurazione degli scarichi di Caterham e Williams