Fervono i preparativi negli uffici della Federazione Internazionale a Place de la Concorde, dove il presidente Jean Todt, già amministratore delegato della scuderia Ferrari negli anni dei successi a ripetizione di Michael Schumacher, ha aperto le selezioni per stabilire il nominativo del tredicesimo team ammesso al via del campionato del mondo F.1 2011 dopo il fallimento dell’operazione USF1. 

Il procedimento, che si rivolge a qualsiasi entità intenzionata a presenziare nel Circus quanto meno nel biennio 2011-2012, vede tuttavia tra le favorite quelle squadre determinate a prolungare maggiormente la permanenza in F.1: “Le proposte a lungo termine ci aiuteranno a selezionare i candidati ideali”. 

Ogni aspirante candidato dovrà sborsare una cifra simbolica pari a circa 1.000 dollari, esprimendo il proprio interesse alla selezione entro e non oltre la data del 15 aprile 2010.  

La FIA intende rivelare il nome del prescelto nel prossimo mese di luglio: “Il nuovo entrato dovrà possedere le risorse tecniche e le capacità necessarie utili a gestire una squadra di F.1. Determinanti saranno i fondi di cui il team potrà disporre, dopodiché spetterà alla Federazione effettuare le valutazioni del caso”.   

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Fervono i preparativi negli uffici della Federazione Internazionale a Place de la Concorde, dove il presidente Jean Todt, già amministratore […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fias.jpg La FIA apre le porte alla selezione del tredicesimo team ammesso al via del Mondiale 2011