La USF1 è definitivamente fuori dal Mondiale 2010. Dopo aver cessato le proprie attività negli Stati Uniti, la conferma conclusiva è arrivata nella serata di oggi da parte della FIA, che ha pubblicato una nuova (e probabilmente ultima) entry-list, spiegando: "La USF1 ha indicato di non essere in grado di partecipare al campionato".

Le speranze della Stefan GP, che da diverse settimane sta ormai spingendo per fare il proprio ingresso nel Circus, sono tuttavia sfumate allo stesso modo: questo pur disponendo già di una coppia di piloti, avendo in pratica ingaggiato Kazuki Nakajima e Jacques Villeneuve, e una vettura derivata dal progetto abortito della Toyota TF110.

"Avendo considerato le varie opzioni, la FIA conferma che non è possibile l'entrata di un team in sostituzione, in questa fase così avanzata", si legge in una nota ufficiale.

Le scuderie previste al via del Gran Premio del Bahrain (che si terrà il 14 marzo) sono soltanto 12. A meno di ripensamenti clamorosi dell'ultima ora, quindi, la compagine serba dovrà accantonare le proprie ambizioni, aspettando almeno il 2011. "Nei prossimi giorni la FIA annuncerà i dettagli di un nuovo processo di selezione, con cui identificare i candidati per riempire eventuali vacanze all'inizio del prossimo anno".

Fra le altre informazioni degne di note, confermato il cambio di denominazione della Campos Meta, divenuta Hispania Racing Team (HRT F1 Team). La compagine spagnola presenta l'unico sedile ancora non assegnato.

La Sauber ha mantenuto il nome ufficiale di BMW Sauber F1 Team, e la macchina sarà identificata, curiosamente, come BMW Sauber Ferrari.


Stop&Go Communcation

La USF1 è definitivamente fuori dal Mondiale 2010. Dopo aver cessato le proprie attività negli Stati Uniti, la conferma conclusiva […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-030310-03.jpg La FIA aggiorna l’entry-list del Mondiale: fuori la USF1, ma sfumano le speranze della Stefan GP