Secondo Heikki Kovalainen la McLaren ha imparato molto da questo inizio di stagione terribile e non ripeterà gli stessi errori nella progettazione della vettura 2010. 

Il pilota finlandese ha messo assieme solo 4 dei 13 punti della McLaren, che all’inizio della stagione aveva avuto un timido miglioramento per poi sprofondare a fondo classifica a partire dal GP di Spagna: “Non credo che lo sviluppo sia calato”, ha però detto Kovalainen, “è più facile vedere risultati e miglioramenti più grandi inizialmente quando le prestazioni dei migliori sono molto lontane”. 

Il lavoro di sviluppo della vettura va sempre avanti: “Stiamo guadagnando il tempo perduto, ma i margini sono molto piccoli, e a ogni gara abbiamo nuove parti da provare. Penso che a Istanbul avessimo 11 parti nuove sulla macchina, e a Silverstone avevamo un fondo modificato e alcuni nuovi elementi sull’ala anteriore, più i porta mozzi modificati sulle ruote davanti. Ma tutto questo non ti fa guadagnare mezzo secondo, sono solo piccoli passi. Un buono step ti può far guadagnare 3 centesimi. Sono piccoli margini ed è difficile trovarli”. 

Kovalainen cerca di spiegare le difficoltà del team inglese: “Quando cerchi di ottimizzare la macchina e commetti dei grossi errori, a un certo punto tocchi il fondo. Penso che con noi sia accaduto ciò inizialmente, eravamo lontani dalla strada giusta per ottimizzare la macchina. Perciò dopo abbiamo visto grossi miglioramenti, e ora essi si sono appiattiti.” 

Il momento di difficoltà serve anche per sperimentare diverse idee per la vettura dell’anno prossimo: “E’ importante continuare a spingere e provare diverse soluzioni, specialmente con l’aerodinamica, il fondo, le ali, capire ed essere sicuri che la filosofia della macchina dell’anno prossimo sia corretta. Sarà diversa da quella di quest’anno. Penso che il team stia facendo un lavoro molto sistematico per sviscerare a fondo il problema. Sia io che Lewis abbiamo passato un sacco di tempo in fabbrica parlando con gli ingegneri e le persone che già si stanno dedicando alla vettura dell’anno prossimo. Il team sta lavorando molto bene”. 

“Magari non vedremo subito i miglioramenti, o in alcuni casi addirittura vedremo un passo indietro per cui capiamo che quella non era la strada giusta, ma penso che sia più importante trovare una buona direzione per l’anno prossimo mentre allo stesso tempo miglioriamo questa macchina fin tanto che possiamo. Sono sicuro che il team è capace di risolvere il problema molto velocemente e tornare della partita”.   

Francesco Saverio Dambrosio


Stop&Go Communcation

Secondo Heikki Kovalainen la McLaren ha imparato molto da questo inizio di stagione terribile e non ripeterà gli stessi errori […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/lrg-3803-05f1gpspain01027.jpg Kovalainen: “La McLaren non ripeterà gli stessi errori nel 2010”