Sbaragliata la concorrenza a Melbourne, Kimi Raikkonen si tuffa alla volta di Sepang per il secondo round della stagione festeggiando una importante ricorrenza: 10 anni fa esatti, proprio sulla pista malese, ottenne il suo primo successo in Formula 1 con la McLaren.

“È piacevole ritornare qui, dove tutto è iniziato e dove ho vinto in totale tre volte”, confessa il finlandese. “Sepang è un bel posto dove correre, mi piace e la sfida è ai massimi livelli per via del caldo. Inoltre, durante il fine settimana di solito piove un paio di volte. Bisogna tenere conto pure di questa eventualità”.

Guardando al presente, “Iceman” non cambia approccio dopo la vittoria australiana: “Siamo senza dubbio felici, ma c’è ancora tantissimo da fare se vogliamo conquistare il titolo. In Australia è andato tutto bene, non abbiamo avuto alcun problema e i segnali sono stati incoraggianti, specialmente perché in inverno non avevamo girato molto. Speriamo che la vettura sia ancora competitiva, perché il campionato è lungo e bisogna essere sempre al top”.

Per la tappa in Malesia, quindi, è presto per sbilanciarsi: “Le temperature saranno molto più elevate, per questo è difficile dire come si comporterà la vettura, o chi sarà il più veloce dopo un solo Gran Premio. Credo ci vorranno due o tre weekend prima di capirlo”.

La sfida a Ferrari e Red Bull, ma anche a McLaren e Mercedes, dalla Lotus è ormai lanciata. Ma non sarà facile. “Abbiamo le persone e le risorse per lottare con le scuderie più grandi, ma non è un segreto che non abbiamo lo stesso budget”, ricorda Raikkonen. “Anche se un cambiamento può influenzare un’intera stagione, fin qui è andato tutto bene: non c’è motivo per dubitare che non possa essere ancora così”.


Stop&Go Communcation

Sbaragliata la concorrenza a Melbourne, Kimi Raikkonen si tuffa alla volta di Sepang per il secondo round del 2013 festeggiando una importante ricorrenza…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/f1-190313-02.jpg Kimi Raikkonen non sbilancia: “La stagione è lunga”