"Non è certo un segreto che non sia soddisfatto di come siano andate le cose nelle ultime cinque gare", ha spiegato Kimi Raikkonen, deluso dopo la serie Montreal-Magny-Cours-Silverstone in cui in ciascuna di queste corse ha avuto la possibilità di vincere ma, per vari motivi, le cose non sono poi andate per il verso giusto. "Non mi sono mai lasciato prendere dalla tensione e non intendo iniziare a farlo ora – ha sottolineato il ferrarista -, devo soltanto rimanere concentrato e continuare a spingere il più possibile, gara dopo gara. Questo è quello che ho fatto ogniqualvolta mi sono trovato in difficoltà".

"Non è mai piacevole dover spiegare i motivi di una sconfitta – ha continuato Kimi -, soprattutto per uno come me che ama così tanto vincere. La gara di Hockenheim è stato il momento più difficile della stagione. Ero molto frustrato e deluso per non essere mai riuscito a trovare il giusto bilanciamento della macchina ma ora siamo in una condizione migliore. Abbiamo fatto un test molto produttivo a Jerez, soprattutto nella seconda giornata. La squadra ha lavorato bene nello sviluppo della F2008 e sono fiducioso per l'Ungheria. E' vero, la McLaren è migliorata molto nelle ultime due gare ma sappiamo che la situazione può cambiare molto rapidamente".

"Ho vinto una volta in Ungheria e in due occasioni sono arrivato secondo. Due anni fa feci la pole ma poi la gara fu molto caotica a causa della pioggia e partire davanti non servì a nulla. Questo è uno dei circuito dove i sorpassi sono molto difficili quindi è basilare fare una buona qualifica il sabato. E' ancora presto per fare delle previsioni per il campionato, considerato che i primi tre della classifica sono racchiusi in sette punti: le posizioni possono cambiare in una sola gara. E' inutile piangere sul latte versato: guardiamo avanti, alle otto gare che restano, e alla fine faremo in conti. Abbiamo superato la metà della stagione quindi diventa importante andare sempre a punti. A parte Hockenheim, sono sempre stato in condizione di vincere e spero che il successo arrivi presto".

"Dopo Budapest ci sarà il tempo per una piccola pausa. Fa sempre piacere perché si possono ricaricare le batterie per il finale di stagione. Dopo i test di Jerez sono stato in Finlandia, dove mi sono goduto delle bellissime giornate in barca. Domani è il quarto anniversario del mio matrimonio con Jenni: sarò già in Ungheria, con la speranza di poter festeggiare una bella vittoria domenica".

Nella foto, Kimi Raikkonen (Ferrari)


Stop&Go Communcation

"Non è certo un segreto che non sia soddisfatto di come siano andate le cose nelle ultime cinque gare", ha […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f11003-4.jpg Kimi Raikkonen fiducioso per il Gran Premio d’Ungheria