Venerdì buona parte dei riflettori saranno puntati proprio su di lui, l’Iceman del Circus: Kimi Raikkonen scenderà in pista per le prime libere al volante della Lotus. Sarà la prima uscita ufficiale in un weekend di gara dal Gran Premio del Brasile del 2009, allora al volante della Ferrari e forse anche il glaciale finlandese proverà un po’ di emozione nel tornare ad affrontare un ambiente che gli ha dato tanto in passato.

Tuttavia Raikkonen, come nel suo stile, ha voluto subito parlare delle aspettative: “Per la prima gara in Australia vogliamo avere un buon weekend senza grossi problemi o errori – ha detto – Non so dove saremo in griglia, nessuno lo sa. Se si guarda ai tempi sul giro nei test, ciascuno è molto vicino agli altri. Non conosciamo cosa ognuno abbia fatto con il pieno di benzina e quello fa una differenza evidente. Avremo qualche idea dopo le prove libere di Melbourne, poi dopo le qualifiche ognuno saprà esattamente dove si troverà. Mi sento molto felice con il tea. Stiamo ancora imparando alcuni aspetti, ma ogni cosa sta andando in modo lineare e non ci sono affatto problemi, quindi è una buona posizione per cominciare la stagione”.

Comunque il finnico non può dimenticare l’importanza di Melbourne, luogo dove esordì con la Sauber nel 2000: “L’Australia è un bel posto anche se parecchio lontano dall’Europa – ha raccontato in seguito – Il circuito in sé non è il più difficile in calendario. È stato bello ottenere un punto alla mia prima apparizione all’Albert Park, ed i podi assieme alla vittoria nel 2007 mi hanno reso felice. La pista non è cambiata affatto, quindi sono fiducioso di sapere dove andare. Lì si ha bisogno di una monoposto con una buona trazione ed ogni cosa dai test ci dice che la E20 ha una buona trazione, dunque ciò ci aiuterà. Un forte ingresso di curva ed una stabile frenata aiuteranno a loro volta, e quelle aree appaino buone con questa macchina, dunque siamo ben piazzati”.

Kimi spera anche di poter sfruttare l’esperienza accumulata nella sua decennale carriera: “Il circuito può essere un po’ scivoloso all’inizio del weekend ed il tempo a Melbourne non è sempre molto caldo; il meteo di Melbourne può essere definito un po’ insidioso – ha terminato nel suo discorso – Questa sarà la prima corsa, quindi non sappiamo come ci compareremo rispetto alle altre scuderie. I miei ingegneri hanno svolto simulazioni ed hanno guardato ai dati dei test, quindi abbiamo un’idea di come la vettura dovrebbe lavorare all’Albert Park, però non avremo la certezza fino a quando non scenderemo in pista. È molto difficile dirlo prima, ma penso e spero che saremo ragionevolmente forti”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Venerdì buona parte dei riflettori saranno puntati proprio su di lui, l’Iceman del Circus: Kimi Raikkonen scenderà in pista per […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-130312-raikkonen.jpg Kimi Raikkonen è il freddo di sempre: “Punto ad un weekend senza problemi”