Kimi Raikkonen ne è convinto: il suo sarà un ritorno in Formula 1 da protagonista. Dopo due anni nel Mondiale Rally (e una brevissima parentesi nella Nascar) il pilota finlandese ha firmato con la Lotus Renault GP e non teme nessuna conseguenza negativa a causa del periodo vissuto lontano dal Circus.

“Prima delle due stagioni nei rally ho disputato nove campionati e 157 gare in F1, con 18 vittorie. Conosco bene la disciplina. Quando sono andato nei rally e ho provato la Nascar c’erano molte cose da imparare, ma in Formula 1 sento di essere tornato a casa. Non vedo l’ora di riprendere il volante in mano”, ha dichiarato Raikkonen.

“Sono più motivato che mai e non penso di essere diventato più lento”, sottolinea “Iceman”, consapevole comunque che dal 2009 la categoria regina ha conosciuto diverse novità, come il DRS, l’abolizione dei rifornimenti e l’arrivo delle gomme Pirelli. “Sfruttare al meglio i pneumatici sarà l’aspetto più impegnativo, ovviamente, ma non sono realmente preoccupato”.

“I regolamenti tecnici non sembrano essere cambiati più di tanto, ma agiranno su diverse aree e alcuni elementi andranno riprogettati. Le macchine saranno parecchio diverse nel 2012, e i valori in campo potrebbero essere mischiati, rendendo la situazione interessante”.

Le prime tre settimane con il team nero-oro hanno offerto sensazioni positive: “Le due visite nella sede del team a Enstone sono state fantastiche. Mi hanno fatto capire il sostegno che qui e il fatto che questa squadra non è stata vincente solo per caso. Ho grandissima fiducia”.

Mentre prosege l’allenamento fisico, a gennaio l’ex alfiere di McLaren e Ferrari potrebbe effettuare un primo test con una macchina 2010 per togliersi un po’ di ruggine da dosso. “Non proveremo la nuova monoposto fino a febbraio, l’attesa è lunga”, ha ammesso.

Infine, qualche parola sulla caduta in motoslitta che lo ha visto protagonista in una manifestazione in Austria: “Sono stato sorpreso dall’attenzione che ha avuto questo episodio. Su YouTube si può vedere cosa è successo, probabilmente è stato l’incidente più piccolo e più lento che mi sia mai capitato, quasi imbarazzante!”.


Stop&Go Communcation

Kimi Raikkonen ne è convinto: il suo sarà un ritorno in Formula 1 da protagonista. Dopo due anni nel Mondiale […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/f1-211211-03.jpg Kimi Raikkonen certo di poter essere subito competitivo