Kimi Raikkonen è stato protagonista di una splendida prestazione in Ungheria che gli ha consentito di conquistare il quinto podio della stagione, il terzo negli ultimi quattro appuntamenti. Il finlandese, in tal modo, si è riportato molto vicino alla 2° piazza occupata da Mark Webber, nonostante sia stato superato allo stesso tempo da Lewis Hamilton, mettendo in evidenza come anche la Lotus abbia la possibilità di giocarsi tranquillamente il Titolo Mondiale con questa monoposto.

The Iceman ha provato a vincere grazie al secondo stint caratterizzato da giri veloci, ma non è riuscito a passare Hamilton con la tattica ai box: “È un vero peccato che non abbiamo potuto proprio artigliare il successo ma è un buon risultato per il team e continueremo a spingere per compiere quello step finale – ha garantito ai media – La mia partenza non è stata così malvagia ma poi abbiamo avuto alcuni problemi con il KERS e ho perso una posizione in favore di Fernando Alonso. Quando è tornato nuovamente in funzione siamo rimasti chiusi nel gruppo, dunque è stato un po’ frustrante”.

L’essersi sbarazzato dello spagnolo dopo la prima sosta ha agevolato la rimonta di Kimi: “Tuttavia, una volta che abbiamo avuto strada libera, abbiamo potuto spingere e sembrava che potessimo recuperare alcune posizioni nel secondo pit-stop – ha poi sottolineato – La scuderia ha detto che saremmo stati molto vicini a Romain (Grosjean, ndr) ma alla fine tutto è andato liscio. Siamo riusciti a prendere Lewis però era impossibile superarlo”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Kimi Raikkonen è stato protagonista di una splendida prestazione in Ungheria che gli ha consentito di conquistare il quinto podio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-300712-raikkonen.jpg Kimi Raikkonen 2° e senza rimpianti: “Era impossibile superare Lewis Hamilton”