Annunciato quale compagno di squadra di Bruno Senna nelle file del team Hispania, l’indiano Karun Chandhok, reduce da una stagione obiettivamente difficile trascorsa in GP2 Main Series con l’Ocean Racing dell’ex pilota di F.1 Tiago Monteiro, ha rivelato di aspettarsi una vettura in grado di marcare punti sul finire della stagione.  

Il nostro primo obiettivo consiste nel mostrare al mondo che siamo credibili – ha spiegato Chandhok – allo start del Mondiale ci preoccuperemo soltanto di accumulare chilometri, affidabilità ed esperienza. All’inizio soffriremo, ma i miglioramenti arriveranno già dal Gran Premio di Spagna. Chi può dirlo, non escludo di poter conquistare dei punti nella seconda parte dell’anno”.  

Il 26enne driver originario di Chennai non nutre infatti alcun dubbio sul suo potenziale: “Nel 2009 ho faticato parecchio ad emergere in GP2, ciononostante credo che tutti si siano finalmente accorti delle mie qualità. Dopo essere stato in diverse occasioni ad un passo dal debutto nel Circus, ora posso dire di sentirmi a tutti gli effetti un pilota di F.1. Il team principal Colin Kolles ripone una grande fiducia in me, e la cosa mi rende estremamente orgoglioso”.  

Chandhok, che ha anche incassato il messaggio di benvenuto formulatogli dal gran capo della FOM Bernie Ecclestone, ci tiene a confermare i buoni rapporti intessuti a suo tempo con la Force India: “Vijay Mallya mi ha telefonato per congratularsi. E’ stato un bel gesto, il team è cresciuto molto e se un domani dovesse presentarsi l’opportunità non avrei problemi a correre per loro. Adesso la mia priorità è quella di essere in F.1, e sono felice dell’accordo finalizzato con l’Hispania”.  

Nella foto, il boss del team Jose Ramon Carabante tra i piloti Bruno Senna e Karun Chandhok  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Annunciato quale compagno di squadra di Bruno Senna nelle file del team Hispania, l’indiano Karun Chandhok, reduce da una stagione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/kaun.jpg Karun Chandhok è ottimista sulle chances del team Hispania nel Mondiale 2010