In casa Chandhok c’è ancora apprensione per il destino di Karun che non sa se sarà al via del Gran Premio d’India che scatterà a partire dalle prove libere del venerdì. Teoricamente a lasciargli il posto dovrebbe essere il nostro Jarno Trulli, il che porterebbe l’Italia a non avere alcun pilota al via vista l’assenza anche di Vitantonio Liuzzi, ma comunicati ufficiali a riguardo non sono stati diramati al momento.

Il proprietario della scuderia Tony Fernandes vorrebbe vedere l’indiano al volante per l’appuntamento, ma Chandhok non vuole sbilanciarsi: “Certamente mi vedrete nelle prove libere del venerdì e qui sicuramente farò del mio meglio – ha raccontato ai media locali – Per i due giorni rimanenti invece dovremo aspettare e vedere. È una cosa difficile perché ci sono complicazioni contrattuali dal momento che il team deve onorare i contratti dei due piloti ufficiali. Ma dalla mia posizione mi piacerebbe gareggiare”.

Dunque Karun spera che la benedizione possa arrivare a breve: “Tony Fernandes ha detto molte volte che gli piacerebbe vedere che questo accada – ha aggiunto in seguito – Tuttavia alla fine della giornata, uno deve capire che la Formula è un business”. Anche al padre Vicky è stata chiesta una considerazione sulla faccenda: ”Quella è una questione che Karun ed il Team Lotus devono risolvere… Lui si è fatto vedere in Corea, ma la diatriba va oltre le mie possibilità”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

In casa Chandhok c’è ancora apprensione per il destino di Karun che non sa se sarà al via del Gran […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-231011-chandhok.jpg Karun Chandhok: “A me piacerebbe gareggiare in India”