Comprensibilmente ‘scottato’ dal ritiro avvenuto nel Gran Premio inaugurale del Mondiale 2010 svoltosi in Bahrain, il promettente giapponese Kamui Kobayashi ha rivelato di aspettarsi una Sauber decisamente più competitiva nella tappa in programma sul circuito dell’Albert Park di Melbourne il prossimo 28 marzo.  

Di sicuro ritengo che potremo essere su un altro livello in Australia – ha attaccato l’ex campione della GP2 Asia – personalmente conosco già le insidie del tracciato perché l’ho provato a suo tempo utilizzando il simulatore della Toyota. Mi piace il disegno della pista, e amo anche la città di Melbourne. Ci sono stato due volte come pilota di riserva, ho percepito l’entusiasmo del pubblico e non vedo l’ora di correre davanti ai supporters australiani”.   

Il 23enne driver originario di Amagasaki non dà nemmeno l’impressione di essere infastidito dalle impegnative trasferte extra-europee, anche se punta a rientrare brevemente in Giappone prima del Gran Premio della Cina: “Sono emozionato all’idea di effettuare queste trasferte. Da Melbourne andremo a Kuala Lumpur per il terzo appuntamento stagionale, dopodiché approderemo a Shanghai. Tra la Malesia e la Cina conto però di trascorrere qualche giorno a casa con i miei famigliari”.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Comprensibilmente ‘scottato’ dal ritiro avvenuto nel Gran Premio inaugurale del Mondiale 2010 svoltosi in Bahrain, il promettente giapponese Kamui Kobayashi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/kamus.jpg Kamui Kobayashi rivela: “A Melbourne mi aspetto una Sauber più competitiva”