L’ultima giornata al Montmelò non è stata delle più semplici per Kamui Kobayashi, il quale ha avuto in particolar modo un pomeriggio travagliato. Il giapponese della Sauber infatti, dopo il lavoro finalizzato a prove di qualifica in mattinata, ha visto interrotto il programma da un problema al motore che ha causato anche l’esposizione della bandiera rossa.

Kobayashi avrebbe preferito concludere meglio: “Il mio programma di test per oggi aveva previsto molte pause più lunghe per cambiamenti alla macchina, ma non certamente una fine anticipata a causa del motore – ha specificato – Queste cose accadono, però sono ancora felice dei nostri raggiungimenti. Abbiamo svolto molto lavoro per imparare a proposito dell’alta varietà di opzioni di set-up ed aerodinamiche che la nuova monoposto offre. Abbiamo fatto progressi e sicuramente c’è ancora spazio per miglioramenti. Personalmente non ho ancora provato il perfetto set-up per me, almeno non per Barcellona; Melbourne potrebbe essere tuttavia una storia diversa. Penso che le prestazioni si siano rivelate buone e che la nostra simulazione di gara sia stata davvero positiva”.

Anche Giampaolo Dall’Ara, Capo degli Ingegneri di Pista, ha espresso il suo pensiero: “Il sommario dei nostri test pre-stagione è molto positivo – ha affermato al termine – Abbiamo vissuto un po’ una difficile partenza a Jerez con alcuni problemi di affidabilità, ma passo dopo passo ci siamo migliorato come chilometraggio, set-up, comprensione della macchina e performance. Entrambi i piloti sono divenuti più felici della vettura alla fine della giornata. Come team abbiamo inoltre praticato procedure e strategie che hanno lavorato bene. Siamo stati molto fortunati con il meteo e anche con le condizioni dei test: in generale è stata una campagna proprio produttiva ed ora è tempo di correre”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

L’ultima giornata al Montmelò non è stata delle più semplici per Kamui Kobayashi, il quale ha avuto in particolar modo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-040312-kobayashi.jpg Kamui Kobayashi fermato dal motore: “Non mi aspettavo una fine anticipata”