Jules Bianchi, a Shanghai, ha avuto oggi l’occasione di misurarsi per la prima volta sul palcoscenico di un Gran Premio di Formula 1. Il collaudatore francese della Force India, “prestato” dalla Ferrari, ha infatti partecipato al primo turno di prove libere al volante della VJM-05, sostituendo provvisoriamente Paul Di Resta.

Le avverse condizioni meteo non hanno permesso a Bianchi di percorrere molti giri (solo 8 in totale), chiudendo alla fine con il 19° tempo.

“È stata la mia prima sessione di prove libere in assoluto ed era la prima volta che guidavo sul circuito di Shanghai: c’era tanto da imparare”, ha dichiarato il transalpino. “Abbiamo cercato di fare il più possibile, ma la pioggia ha reso le cose complicate e non abbiamo coperto tanti passaggi”.

“Dopo il giro di installazione la pista era umida in alcuni punti, ma ha ricominciato quasi subito a piovere e abbiamo così deciso di aspettare che le condizioni migliorassero. Sono uscito per un giro cronometrato con le gomme intermedie verso la fine prima di passare alle slick, ma c’era ancora poca aderenza ed era difficile avvicinarsi al limite. In ogni caso è stato bello lavorare con il team, e essere al volante è sempre una esperienza preziosa”.

Per il turno pomeridiano Bianchi ha poi ceduto il sedile al titolare Di Resta. Questa era la prima di numerose apparizioni che il pupillo di Maranello compierà durante questa stagione, in cui correrà inoltre in F.Renault 3.5.


Stop&Go Communcation

Jules Bianchi, a Shanghai, ha avuto oggi l’occasione di misurarsi per la prima volta sul palcoscenico di un Gran Premio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-130412-02.jpg Jules Bianchi dopo le FP1 con la Force India: “Esperienza preziosa”