La Virgin Racing rappresenta una delle maggiori delusioni della stagione in corso, dal momento che la scuderia di proprietà del magnate Richrard Branson non ha saputo migliorare le già deludenti prestazioni del 2010. Anche per Jerome D’Ambrosio, la seconda guida, di conseguenza è difficile riuscire a mantenere in evidenza le sue qualità.

Nonostante la bassa qualità della vettura, il giovane della Virgin mantiene il suo entusiasmo: “Non vedo l’ora di gareggiare in Canada – ha subito esordito – È un Gran Premio grandioso con molti fan ed una vita cittadina davvero eccitante. Sono stato qui alla gara dello scorso anno come riserva del mio precedente team ed ora desidero guidare e scoprire questo favoloso tracciato. Ho provato la pista al simulatore ed è un percorso indiavolato”.

D’ambrosio trova alcune similarità con il Principato: “Come a Monaco, le barriere sono molto vicino al circuito dunque sarà un’altra sfida, come pure le due zone dove useremo il DRS – ha detto ancora – Sono giunto presto per acclimatarmi e poiché ci sono molte opportunità per allenarsi prima del weekend di gara, infatti andrò un po’ in bici sulla pista e remerò sul lago dietro il tracciato”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Virgin Racing rappresenta una delle maggiori delusioni della stagione in corso, dal momento che la scuderia di proprietà del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-070611-dambrosio-canada.jpg Jerome D’Ambrosio: “Come a Monaco, sarà una bella sfida in Canada”