Jenson Button, dopo l’ottimo 2° posto conquistato in Malesia, si è dovuto accontentare della medaglia di legno a Shanghai, dietro al compagno della McLaren Lewis Hamilton ed alle due Red Bull di Sebastian Vettel e Mark Webber. Per lui un mezzo passo falso, tenendo in considerazione anche il clamoroso errore di piazzola nel corso della prima sosta, quando si è infilato fra i meccanici della Red Bull.

L’aspetto che domenica ha maggiormente impressionato è stata la partenza dell’inglese: “Certo, ho avuto una grande partenza – ha analizzato in modo felice – Abbiamo lavorato su ciò sin dall’inizio della stagione, e dunque è bello ritrovarsi davanti al via. Ho avuto praticamente un rilascio perfetto della frizione e penso che Seb (Vettel, ndr) non abbia fatto altrettanto, ma è un elemento sul quale stiamo ancora lavorando per migliorare”.

Button poi sottolinea le differenze che l’hanno contraddistinto negli ultimi due appuntamenti: “Ho avuto una parte finale di Gran Premio in Malesia davvero ottima con le dure, mentre in Cina non sono riuscito a far lavorare bene le posteriori sino al termine – ha continuato nell’analisi – Sono sicuro potremo cominciare a capire perché e quello è certamente qualcosa al quale punteremo nella revisione tecnica della prossima settimana”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Jenson Button, dopo l’ottimo 2° posto conquistato in Malesia, si è dovuto accontentare della medaglia di legno a Shanghai, dietro […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-200411-button-cina.jpg Jenson Button vuole capire le differenze di comportamento delle Pirelli