Jenson Button non è riuscito ad artigliare la vittoria nel Gran Premio di Cina, ma il 2° posto finale gli permette di tornare ad appena due punti dalla leadership della compagno Lewis Hamilton. L’inglese si è giocato probabilmente ogni chance di vittoria in occasione dell’ultima sosta, quando un problema nel fissaggio della posteriore sinistra gli ha fatto perdere oltre 6 secondi, facendolo rientrare in pista dietro al trenino condotto a quel punto da Kimi Raikkonen.

A quel punto, con calma e pazienza, ha atteso il momento giusto per sfoderare gli attacchi, scavalcando infine Sebastian Vettel a poche tornate dal termine per la 2° posizione conclusiva: “Innanzitutto congratulazioni a Nico (Rosberg, ndr): ha condotto una corsa senza errori – ha affermato con onestà – Ma chi lo sa cosa avremmo raggiunto se avessimo avuto uno stint finale pulito alle sue spalle? Il nostro passo era molto buono e l’obiettivo era quello di uscire dai box davanti quel gruppetto di vetture, il che l’avremmo fatto se non avessimo perso tempo al pit-stop, in modo da tale da inseguirlo e metterlo sotto pressione nel finale”.

Purtroppo la realtà dei fatti è stata diversa, sebbene il podio sia un risultato importante: “Il pit-stop finale è stato il solo a non essere andato secondo i piani, tutti gli altri sono stati molto rapidi questo weekend, ma quello in particolare non lo è stato – ha puntualizzato ai microfoni – Il ritardo mi ha spinto nel traffico, che è stata una sorta di shock, ma il passo e la consistenza sono visibili nella macchina ed ho potuto riprendermi la 2° piazza, dopo una bella battaglia ed un soddisfacente sorpasso su Sebastian”.

Dunque il giudizio finale da parte di Jenson può essere abbastanza positivo: “È spiacevole non aver potuto lottare per la vittoria, ma è stata una gara divertente con tonnellate di sorpassi ed un sacco di battaglie – ha infine messo in luce – Cosa più importante, è stata una grande giornata per la Vodafone McLaren Mercedes perché ora stiamo guidando entrambi i Campionati del Mondo. È molto importante essere consistenti, ed è bello risalire sul podio, però ci sono solo un paio di piccole cose sulle quali dobbiamo migliorare per rendere la vita ancora migliore per noi stessi”.


Stop&Go Communcation

Jenson Button non è riuscito ad artigliare la vittoria nel Gran Premio di Cina, ma il 2° posto finale gli […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-150412-button.jpg Jenson Button soddisfatto del 2° posto: “Bello ritornare sul podio”