È di Jenson Button il miglior tempo (1:27.560) messo a segno nella prima giornata a Melbourne. Il pilota inglese, qui vincitore nel 2009, si è imposto infatti nel turno di prove libere del mattino, vedendo poi il proprio riferimento “imbattuto” nel pomeriggio complice la pioggia caduta sul tracciato.

“È sempre piacevole iniziare la stagione con il miglior tempo, anche se non significa più di tanto”, confessa il driver della McLaren.

“La vettura sembra cambiata in paragone agli ultimi test. La tipologia di tracciato è differente (rispetto a quello di Barcellona, ndr) e la velocità media in curva è più bassa, ma la macchina si comporta comunque bene. Ci sono ancora alcuni aspetti su cui dobbiamo progredire, a mio parere, e non abbiamo percorso tanti giri quanti avremmo voluto, ma è stato un venerdì positivo”.

“In mattinata abbiamo fatto alcuni interventi sull’assetto e nella seconda sessione (chiusa al 15° posto, ndr) abbiamo cercato di capire come la monoposto reagisce utilizzando le gomme intermedie o da bagnato estremo. Il meteo non ci ha aiutato”, prosegue Button, “ma era così per tutti”.

“Nel complesso possiamo ritenerci piuttosto soddisfatti, ma senza dubbio rimane tanto da fare per scegliere quale direzione intraprendere domani”.


Stop&Go Communcation

È di Jenson Button il miglior tempo (1:27.560) messo a segno nella prima giornata a Melbourne. Il pilota inglese, qui […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-160312-03.jpg Jenson Button: “Sempre bello iniziare con il miglior tempo”