Jenson Button si conferma una macchina da punti in questa seconda metà della stagione: in India, giugendo 2° al traguardo, ha conquistato il sesto podio nelle ultime sette gare, rafforzando la piazza d’onore in classifica generale. L’inglese è stato autore di una prestazione solida e concreta, propiziata da un ottimo avvio in cui ha saputo subito scavalcare i diretti rivali Fernando Alonso e Mark Webber.

“Non abbiamo sbagliato nulla oggi”, commenta l’alfiere della McLaren. “Non eravamo abbastanza veloci per pensare di poter vincere”.

“Sono partito forte, e ho tenuto alle mie spalle Mark per cinque o sei giri. Credo alla fine di aver provocato una eccessiva usura delle sue gomme posteriori, e questo mi ha permesso di prendere margine. Avrei anche potuto avvicinarmi a Sebastian (Vettel, ndr), ma era molto difficile”.

“Nel secondo pit-stop è stato un rischio anticipare il passaggio alla mescola dura, ma dovevamo farlo ed è andata abbastanza bene. Non a caso ho recuperato 3 secondi su Seb. La vettura si comportava molto bene”.

Adesso Button è a quota 240 punti in graduatoria, contro i 227 di Alonso e i 221 di Webber. “È stato un bel piazzamento per noi, ce lo siamo meritato”.

Come la maggioranza dei colleghi, il britannico ha lodato la prima esperienza al Buddh International Circuit: “Penso che tutti siano desideriosi di tornare qui, è una pista fenomnale e siamo stati accolti alla grande dal popolo indiano. Non ho mai visto così tanti sorrisi prima d’ora”.


Stop&Go Communcation

Jenson Button si conferma una macchina da punti in questa seconda metà della stagione: in India, giugendo 2° al traguardo, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-301011-02.jpg Jenson Button: “Secondo posto meritato”