Jenson Button è reduce da un Gran Premio della Malesia nel quale pareva assolutamente favorito, con le condizioni di pioggia che solitamente riesce a leggere nel migliore dei modi. Invece il britannico ha visto sfumare tutti i sogni di gloria quando ha distrutto l’ala anteriore nel contatto con Narain Karthikeyan, avendo bloccato le gomme e arrivando lungo in una curva proprio quando era alle spalle dell’indiano.

Tuttavia l’alfiere della McLaren non vuole rimuginare sull’occasione persa e guarda già a Shanghai, dove l’anno scorso fu 4°: “Le strutture sono fantastiche, ma è un circuito molto buono e moderno: i primi due settori sono abbastanza tecnici ci sono alcune interessanti combinazioni di curve e bisogna avere una vettura buona e reattiva per andare bene – ha spiegato sulle caratteristiche della pista – Poi il circuito si apre, il rettilineo è uno dei più lunghi in Formula 1 poi ti trovi al tornante ed infine alla curva conclusiva, entrambe le quali offrono buone possibilità di sorpasso”.

Button elogia quanto ha saputo realizzare la Cina sotto il profilo di uno sport che per loro era praticamente sconosciuto: “Non c’è nessuna curva in particolare che spicchi, ma questo è un bene perché significa che hanno fatto un buon lavoro con l’intero tracciato – ha detto esprimendo il suo punto di vista – E se piove, allora sarà un’altra corsa estremamente imprevedibile poiché stiamo ancora tutti imparando a conoscere le monoposto e le gomme in condizioni di umido. Qualunque cosa avvenga, dovrebbe essere interessante”.

Infine, da pilota esperto, Jenson sa come dover approcciare il weekend: “Ci saranno i soliti compromessi di set-up: mettere a punto la vettura per offrire un buon carico lungo alcune delle curve più veloci, ma senza sacrificare troppo velocità sui rettilinei – ha detto al termine – Abbiamo visto diverse scuderie indirizzare quel bilanciamento in vari modi nelle prime due corse, quindi sarà interessante vedere se le cose cominceranno a convergere questo weekend dopo alcune settimane di ritorno in Europa. Il consumo degli pneumatici sarà anch’esso molto importante: Lo scorso anno abbiamo visto una reale disparità fra le mescole, quindi fare in modo che la preparazione sia giusta sarà cruciale”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Jenson Button è reduce da un Gran Premio della Malesia nel quale pareva assolutamente favorito, con le condizioni di pioggia […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-070412-button.jpg Jenson Button riflette sul meteo in Cina: “Se piove tutto sarà imprevedibile”