Comprensibilmente deluso dall’insipido settimo posto rimediato nel Gran Premio inaugurale del Mondiale F.1 edizione 2010 andato in scena nel deserto del Bahrain, il campione del mondo in carica Jenson Button è convinto che la scuderia McLaren possa tornare a recitare un ruolo da protagonista già in Australia. 

Onestamente a Sakhir non pensavo di ottenere soltanto l’ottavo tempo in qualifica con il mio compagno di squadra Hamilton quarto – ha ammesso Button, consapevole di giocarsi una buona fetta della sua popolarità nel confronto col connazionale – alla vigilia ritenevo di potermi esprimere sul suo stesso livello, ma Lewis ha semplicemente fatto un lavoro migliore del mio ed è risultato più veloce”.  

Lo stile progettuale della nuova MP4-25 non sembra al momento adattarsi particolarmente al pilota nativo di Frome: “Non sono rimasto per nulla soddisfatto dalle reazioni della vettura nella sessione di qualifica. Devo necessariamente migliorare in alcune aree al fine di adattarmi in fretta alle esigenze della monoposto. La fiducia nel team non è comunque mai svanita”.   

L’ex portacolori della Brawn Grand Prix è convinto che le performances della McLaren registreranno un radicale miglioramento nel Gran Premio d’Australia in programma a Melbourne il prossimo 28 marzo: “Il circuito dell’Albert Park si caratterizza per le numerose curve lente, ma il discorso è completamente diverso rispetto a Sakhir, dove invece la nuova sezione ha causato vari problemi a noi piloti. Ritengo che a Melbourne la vettura potrà fornire risultanze interessanti, dimostrando che la McLaren del 2010 è anche una monoposto veloce”. 

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Comprensibilmente deluso dall’insipido settimo posto rimediato nel Gran Premio inaugurale del Mondiale F.1 edizione 2010 andato in scena nel deserto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/jensonsa.jpg Jenson Button esprime fiducia sulle potenzialità della McLaren: “A Melbourne andrà meglio”