Dalle stelle alle stalle in casa McLaren: dalla vittoria di Button alla ramanzina fatta da Ron Dennis a Hamilton. In casa delle frecce d’argento c’è qualcosa che non va e la tensione è visibile anche al pubblico a casa che riscontra questo disequilibrio dagli errori in pista del pilota anglo-caraibico.

Jenson Button, come qualsiasi buon vecchio eroe, ha sguainato la spada in difesa del compagno Lewis Hamilton, da un po’ di tempo a sta parte bersagliato dai media per i suoi errori in pista. E alla voce degli impertinenti giornalisti si aggiungono quelle di Emerson Fittipaldi e Niki Lauda che a Montreal, ha suggerito alla Federazione di punire severamente Hamilton per i due incidenti causati durante la gara.

“Lewis è un combattente, ha un motivo preciso per correre in F1: vuole vincere tutto. È sicuramente uno dei migliori piloti che abbia mai visto in circolazione e battagliare sulla pista contro di lui è estremamente stimolante. Si trova sempre sulle prime pagine dei giornali perchè è un sanguigno: mette tutta la passione che ha in quello che fa”.

Questo commento ovviamente arriva dopo che Button stesso ha provato l’ebrezza di battagliare per la posizione contro il suo compagno in Canada. L’inglese ha affermato di essere completamente in disaccordo con il giudizio, troppo severo, di Lauda che al contrario desidererebbe per l’anglo-caraibico la punizione esemplare.

Chi giura che tra i due non scorra buon sangue si meraviglierà sapendo invece, che i due piloti hanno un ottimo rapporto e quello che è accaduto ieri di certo non incrinerà questa collaborazione.

“Ovviamente sono amareggiato della collisione che ho avuto con Lewis”, ha detto Button. “Ne abbiamo parlato a lungo: ci siamo toccati, punto, sono cose che capitano durante una gara. Qualunque pilota di Formula 1 non vorrebbe mai arrivare allo scontro fisico col proprio compagno, lui non l’ha fatto con cattiveria, voleva semplicemente guadagnare posizioni e provare a vincere. E pensare che è stato uno dei primi a congratularsi con me per la vittoria”.

Vera o presunta amicizia che sia, le voci di un possibile divorzio di Hamilton dalla McLaren in orbita 2012 sono sempre più frequenti.

Eleonora Ottonello


Stop&Go Communcation

Dalle stelle alle stalle in casa McLaren: dalla vittoria di Button alla ramanzina fatta da Ron Dennis a Hamilton. In […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/mcla_photoshoot_2010-8.jpg Jenson Button difende Hamilton: “Lewis sta facendo un lavoro fenomenale”