La vittoria nella gara di domenica ha sicuramente ridato entusiasmo a Jenson Button, il quale nei due precedenti Gran Premi era stato costretto al ritiro per sfortune alterne. Ora l’inglese della McLaren ha ripreso quella consapevolezza nei suoi mezzi in grado di consentirgli una seconda parte di Campionato da assoluto protagonista.

Button dunque vuole proseguire sulla scia di questo successo: “L’Ungheria è stata una delle mie vittorie più soddisfacenti – ha dichiarato in apertura – Ho dovuto spingere per tutta la corsa, ho avuto alcune grandi battaglie con Lewis (Hamilton, ndr), abbiamo avuto condizioni meteo variabili che non sono state facili all’inizio o quando ha ripreso a piovere a 20 giri dal termine; il tutto ha contribuito a quello che spero sia stata un’interessante gara per i tifosi”.

Nonostante il clima ballerino, all’Hungaroring la McLaren pareva la vettura più veloce: “Il nostro passo di gara è stato molto forte, ma non penso ci fosse molta differenza tra noi, la Ferrari e la Red Bull – ha continuato nell’analisi – Abbiamo vinto tre delle ultime cinque corse ed ognuno dei nostri maggiori rivali ne ha vinta solo una a testa in questo periodo, dunque stiamo facendo qualcosa di buono. Vincere con Lewis in Germania e me in Ungheria dimostra che la McLaren sta spingendo, sviluppando e sfidando le macchine attorno a noi”.

Inoltre Jenson l’ultimo pensiero lo rivolge ad un Mondiale al quale spera ancora: “Sono 100 punti dietro Sebastian (Vettel, ndr), dunque sarà impegnativo, ma a me piacciono le sfide! – ha detto in conclusione – Non mollerò mai, quindi vediamo quel che accadrà. Prenderò ogni gara come verrà e poi guarderò i punti alla fine dell’anno”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La vittoria nella gara di domenica ha sicuramente ridato entusiasmo a Jenson Button, il quale nei due precedenti Gran Premi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-050811-button-ungheria.jpg Jenson Button crede ancora nel Titolo: “Mi piacciono le sfide!”