Il terzo posto colto a Montecarlo, seppur da grande protagonista, sta un po’ stretto a Jenson Button. Il pilota della McLaren, pur soddisfatto, sa che avrebbe forse potuto addirittura ottenere di più senza la bandiera rossa, approfittando dell’usura delle gomme del capofila Sebastian Vettel. Con una strategia più azzardata, l’inglese si era inoltre portato al comando per una lunga fase, per poi recuperare oltre 20″ di svantaggio sul tedesco dopo aver montato un nuovo set di gomme morbide.

“Fa piacere rendersi conto di avere avuto un pacchetto vincente negli ultimi due Gran Premi, anche se non si può mai essere contenti di veder sfuggire un potenziale successo. Questa è però Monaco”, ha commentato Button, vincitore nel Principato due anni fa.

“Ci sono comunque molti aspetti positivi da considerare, come quello di essere stati subito competitivi e l’ottimo lavoro compiuto dagli ingegneri per migliorare ancora la macchina tra giovedì e sabato. Potevo anche conquistare la pole-position forse, ma partire secondi era ottimo in ogni caso. In gara tutto è andato piuttosto bene e non credo di aver commesso errori: semplicemente alcune circostanze al di fuori del nostro controllo ci hanno in parte ostacolato”.

Quanto alle possibilità di attacco… “Sebastian e Fernando stavano guidando benissimo. Avrei potuto sperare di superarli soltanto se avessero sbagliato una curva o se fossero venuti al contatto, e sono rimasto quindi in attesa”.

Button conclude: “Abbiamo però ottenuto punti importanti ed è una buona base per pensare ai prossimi appuntamenti”.


Stop&Go Communcation

Il terzo posto colto a Montecarlo, seppur da grande protagonista, sta un po’ stretto a Jenson Button. Il pilota della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-030611-03.jpg Jenson Button “accetta” il terzo posto di Montecarlo