Il direttore tecnico della Ferrari James Allison ha deciso di lasciare la squadra di Maranello dopo tre anni di permanenza.

L’inglese aveva raggiunto la scuderia italiana nella seconda metà del 2013, dopo aver riportato alla vittoria la Lotus e Kimi Raikkonen in Formula 1, accettando il delicato incarico di riportare al successo la Rossa. Tuttavia, quest’anno la Ferrari ha deluso le aspettative degli addetti ai lavori, soffrendo anche la competitività della Red Bull e, probabilmente, inclinando il rapporto fra il 48enne e la Scuderia.

“Negli anni passati in Ferrari, in due periodi distinti e con ruoli diversi, ho avuto modo di conoscere e apprezzare il valore della squadra e delle persone che ne fanno parte” ha dichiarato Allison. “A loro va il mio ringraziamento per questa grande esperienza professionale e umana. Auguro a tutti un futuro felice e pieno di soddisfazioni”.

A coprire l’incarico di direttore tecnico sarà Mattia Binotto, attualmente responsabile del reparto Power Unit.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Il direttore tecnico della Ferrari James Allison ha deciso di lasciare la squadra di Maranello dopo tre anni di permanenza. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/07/f1-allison-ferrari-27072016-1-1024x684.jpg James Allison dice addio alla Ferrari