Costretta dalla Federazione a compiere un decisivo passo indietro nonostante l’addio della USF1, a meno di improbabili sorprese dell’ultima ora la Stefan Grand Prix non sarà ammessa sulla griglia di partenza del Mondiale di F.1 edizione 2010.  

L’ex campione del mondo ’97 Jacques Villeneuve, indicato da più parti come il compagno di squadra del già annunciato Kazuki Nakajima in seno al team dal passaporto serbo, non ha di certo nascosto il suo rammarico: “Ovviamente sono molto deluso. La vettura e la squadra promettevano bene, ma eravamo consapevoli del fatto che il rischio di restare tagliati fuori andava messo in conto. Potrei dire che ce l’aspettavamo, tuttavia la notizia non può non lasciarci nello sconforto”.  

Secondo l’opinione di Villeneuve, apparso determinato a concretizzare il rientro in F.1 all’età di quasi 39 anni, il progetto Stefan Grand Prix poggiava infatti su solide basi: “Non partivamo da zero e questo per diversi motivi rappresentava un vantaggio. E’ un peccato perché avremmo potuto essere competitivi da subito, invece le cose sono andate in modo completamente diverso”.  

Il veterano canadese non esclude comunque di riproporsi nuovamente nel Circus già nel corso del 2010: “Qualche sedile potrebbe inaspettatamente saltare durante l’anno. In caso contrario resta sempre la possibilità di rinviare tutto al 2011”.  

Ermanno Frassoni  


Stop&Go Communcation

Costretta dalla Federazione a compiere un decisivo passo indietro nonostante l’addio della USF1, a meno di improbabili sorprese dell’ultima ora […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/jacqu.jpg Jacques Villeneuve si dice dispiaciuto per la bocciatura del progetto Stefan GP da parte della FIA