Nico Rosberg bissa il risultato della mattinata e si conferma il più veloce anche nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile.

Il tedesco è rimasto in testa nei novanta minuti di prove, nonostante le tre bandiere rosse che hanno spezzettato il pomeriggio di Formula 1 ad Interlagos: la prima, dopo solo un quarto d’ora dall’inizio, occorsa per rimuovere la Toro Rosso di Vergne ferma per problemi tecnici lungo la pista.

La grande attenzione messa ora dalla direzione gara per le vetture che rimangono ferme a bordo pista ha poi portato a sospensioni anche nell’ultima mezz’ora, prima per rimuovere la Ferrari di Fernando Alonso (fermo per un chiaro guasto al propulsore) e poi per rimuovere la Sauber di Gutierrez, costretto al parcheggio per problemi alla power unit. A questi piloti si unisce anche l’assenza dalla sessione di Sergio Perez, con la sua Force India rimasta ai box dopo i danni rimediati nell’incidente della mattina quando era affidata all’esordiente Juncadella.

Rosberg ha così preceduto ancora una volta il compagno di squadra Hamilton, che per l’intera giornata è quindi rimasto dietro al suo diretto rivale per il mondiale: i due hanno preceduto Raikkonen, terzo con la prima delle Ferrari davanti alla Red Bull di Ricciardo e alle Williams di Bottas e Massa.

Solo settimo Alonso, come detto fermo nella seconda metà della sessione a causa della rottura del suo motore Ferrari: lo spagnolo ha comunque preceduto la Toro Rosso di Kvyat, la Red Bull di Vettel e la prima delle McLaren, con Magnussen.

Ancora una volta, così come nella mattinata, molti piloti hanno avuto escursioni fuori pista condizionati dalla scarsa aderenza del nuovo asfalto brasiliano. Per domani, inoltre, è previsto l’arrivo della pioggia che potrebbe rendere ancora più difficile la sessione di qualifica, che inizierà domani alle 17:00 ora italiana.

GP Interlagos, Prove libere 2 – Classifica:
1. Nico Rosberg – Mercedes – 1:12.123 –
2. Lewis Hamilton – Mercedes – 1:12.336 – +0.213
3. Kimi Raikkonen – Ferrari – 1:12.696 – +0.573
4. Daniel Ricciardo – Red Bull-Renault – 1:12.956 – +0.833
5. Valtteri Bottas – Williams-Mercedes – 1:13.035 – +0.912
6. Felipe Massa – Williams-Mercedes – 1:13.099 – +0.976
7. Fernando Alonso – Ferrari – 1:13.122 – +0.999
8. Daniil Kvyat – Toro Rosso-Renault – 1:13.254 – +1.131
9. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1:13.333 – +1.210
10. Kevin Magnussen – McLaren-Mercedes – 1:13.479 – +1.356
11. Pastor Maldonado – Lotus-Renault – 1:13.497 – +1.374
12. Romain Grosjean – Lotus-Renault – 1:13.714 – +1.591
13. Nico Hulkenberg – Force India-Mercedes – 1:13.882 – +1.759
14. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – 1:13.902 – +1.779
15. Adrian Sutil – Sauber-Ferrari – 1:14.204 – +2.081
16. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1:14.209 – +2.086
17. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Renault – 1:17.171 – +5.048

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Nico Rosberg bissa il risultato della mattinata e si conferma il più veloce anche nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/bra_2014_lib2_rosberg.jpg Interlagos, Libere 2: Rosberg domina, Hamilton rimane dietro