Sembra uno scherzo, ma la cosa più incredibile è che potrebbe non esserlo. La Red Bull, l'azienda con il più vasto junior team di tutto il circus, sembra ingorare continuamente una simile risorsa quando si parla di F.1. E' infatti notizia dell'ultima ora che, per il sedile in prima squadra accanto a Webber nel 2008, i piloti in corsa sarebbero nuovamente David Coulthard e…udite udite, Ralf Schumacher.

Ma sì proprio lui, il trentatreenne fratello del sette volte iridato di cui la Toyota non vede l'ora di liberarsi ed il trenaseienne mascellone scozzese noto per essere l'eterno secondo per eccellenza in F.1 da quando, negli anni migliori della sua carriera, pur disponendo spesso della migliore vettura del lotto finiva per prenderle di santa ragione dai compagni di team di turno (Hill, Hakkinen o Raikkonen).

Hans Mahr, manager di Schumi jr., è stato visto intrattenersi a lungo con Dietrich Mateschitz sotto la tenda della Red Bull nel weekend di MAgny Cours, mentre Coulthard, che l'anno scorso salvò il posto ereditando dal compagno Klien il podio di Montecarlo dopo che l'austriaco ruppe il cambio a cinque giri dal traguardo, è già da tempo in discussione serrata per il rinnovo.

Tutto questo, mentre al baby fenomeno dello junior team del marchio austriaco, Sebastian Vettel, con ogni probabilità sarà al massimo concesso il volante della seconda Toro Rosso (per gentile intercessione della BMW), i pur bravi Liuzzi e Speed dovranno sperare in una magnanima concessione di una riconferma nel team di Faenza, e al tre volte campione Champcar Sebastien Bourdais verrà al massimo concesso un altro test a Spa (con la Toro Rosso, of course) per far contento Todt jr.

David Coulthard intanto continua tranquillamente ad essere battuto in qualifica da Mark Webber (trentuno anni, sei stagioni in F.1 e nessuna vittoria), e dorme sogni tranquilli, il suo manager (l'ex pilota Martin Brundle) si è dopotutto già dimostrato abbastanza bravo in passato a salvare il contratto milionario all'amico scozzese…

Nella foto, Ralf Schumacher (Toyota)


Stop&Go Communcation

Sembra uno scherzo, ma la cosa più incredibile è che potrebbe non esserlo. La Red Bull, l'azienda con il più […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/4496a.bmp Incredibile Red Bull: Ralf Schumacher l’alternativa a Coulthard!