Le speranze della Turchia di restare nel giro della F1 sono ridotte al lumicino, specialmente dopo la pubblicazione della nuova bozza di calendario proposta da Bernie Ecclestone, dove l’evento di Istanbul è addirittura escluso.

Gli organizzatori locali stanno comunque cercando di trovare un nuovo contratto per continuare ad ospitare il Mondiale. “Certiamo stiamo continuando ad essere fiduciosi, ma tutto dipenderà dall’esito delle trattative ora in corso”, ha rivelato ad Autosport Ferruh Gundogan, direttore della camera di commercio di Istanbul.

“Ad oggi, il calendario 2012 definitivo non è stato ancora emesso, le discussioni vanno avanti”.

Anche il ministero dello sport turco non vuole rinunciare alla Formula 1. La necessità è però quella di espandere i riflessi commerciali che derivano dalla gara, caratterizzata sin dalla sua prima edizione (datata 2005) da un numero decisamente basso di spettatori sulle tribune. “Sarebbe un incentivo nel raggiungere un accordo”, ha sottolineato Gundogan.


Stop&Go Communcation

Le speranze della Turchia di restare nel giro della F1 sono ridotte al lumicino, specialmente dopo la pubblicazione della nuova […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-100811-02.jpg In Turchia resta la speranza di salvare il Gran Premio