A Barcellona serviva una sterzata, ma la MP4-29 non è stata all’altezza dei migliori.

Difficile commentare una gara in cui entrambe le vetture sono finite fuori dai punti, ma Jenson Button ci prova comunque: “La partenza e il primo giro mi sono costati molto tempo, mentre il secondo pit-stop ha compromesso la mia strategia. Durante i primi due stint eravamo più veloci delle vetture davanti, così ho provato ad anticipare la sosta, per sopravanzare almeno una Force India. Purtroppo sono uscito davanti a Lewis e ho dovuto lasciarlo passare, ma aveva gomme usurate e mi ha fatto perdere un po’ di tempo. Ora resterò qui per i test, che credo saranno utili per il dopo-Montecarlo”.

Analoga delusione per Kevin Magnussen, che si aspettava un piazzamento migliore: “Oggi è stata dura; ho avuto una buona partenza, ma poi sono finito largo per evitare Jenson, e rientrando mi sono toccato con Vettel, senza danni. Sapevo che sarebbe stato difficile fare bene partendo 14°, con le posizioni di centro gruppo così ravvicinate; inoltre non c’era molta possibilità di variare le strategie sulle gomme. Non avremmo potuto fare molto meglio di com’è andata”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Nemmeno a Barcellona la scuderia inglese è riuscita ad invertire la tendenza negativa delle uscite precedenti.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/McLaren04.jpg In Spagna McLaren ancora in crisi