La Ferrari in questo avvio di 2011 ha rappresentato una delle più cocenti delusioni, dal momento che in molti si attendevano potesse riproporsi come maggiore contendente della Red Bull. In realtà la scuderia di Maranello ha reso meno di quanto preventivato, raccogliendo finora come miglior risultato il 4° posto di Alonso in Australia. Il problema principale riguarderebbe la galleria del vento i cui dati non coincidono rispetto a quelli raccolti direttamente in pista.

Le difficoltà all’interno della Ferrari non vengono negate, anche perché dopo tre gare il divario dalla Red Bull e da Vettel appare già elevato. Il direttore della gestione sportiva Stefano Domenicali è stato laconico a proposito: “Abbiamo un problema strutturale con il tunnel. Stiamo lavorando per sistemarlo al più presto”.

La speranza è di risolvere la questione in tempi brevi per poter ripartire con lo sviluppo, necessario per colmare il divario da Red Bull e McLaren. Il direttore tecnico Aldo Costa è conscio che il lavoro da svolgere è importante: “Abbiamo cominciato un’investigazione in modo da trovare correlazioni fra la pista e la galleria del vento, cercando di analizzare quale sia il reale problema”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Ferrari in questo avvio di 2011 ha rappresentato una delle più cocenti delusioni, dal momento che in molti si […]

In Ferrari si cercano i problemi che affliggono la galleria del vento