La prima parte della stagione, corsa lontano dall’Europa, non è stata facile per la Scuderia Ferrari.

Le settimane che hanno fatto seguito al Gran Premio del Bahrain hanno portato diversi cambiamenti, tra cui l’avvicendamento ai vertici della Gestione Sportiva tra Marco Mattiacci e il dimissionario Stefano Domenicali.

Il presidente Luca di Montezemolo è stato molto chiaro con Mattiacci e i suoi uomini, riconoscendo la necessità di dare “una marcia in più alle attività della Gestione Sportiva”. Parole tradotte in una pratica che ha reso ancora più immediati i processi decisionali, allo scopo di ottimizzare in tempo reale il lavoro e il percorso di sviluppo indirizzato dai tecnici a Maranello.

Il presidente Montezemolo, coinvolto in prima persona nelle attività quotidiane e sempre molto vicino alla squadra, ha chiesto un’immediata revisione per snellire le procedure interne, eliminando le fasi intermedie e le pratiche burocratiche al fine di garantire maggiore flessibilità e processi decisionali sempre più efficaci. In parallelo, è in atto una semplificazione dell’organizzazione, con un taglio del numero dei consulenti e inserimenti mirati per rinforzare alcune aree fondamentali per aggiungere prestazione alla F14 T.


Stop&Go Communcation

La prima parte della stagione, corsa lontano dall’Europa, non è stata facile per la Scuderia Ferrari. Le settimane che hanno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/130079_spa-1024x682.jpg In Ferrari inizia un processo di snellimento