La Corte si è regolarmente riunita questa mattina a Parigi per discutere dell’appello presentato dalla scuderia Renault in relazione alla squalifica inflitta alla Casa della Regie per il Gran Premio d’Europa in programma il prossimo 23 agosto sul circuito cittadino di Valencia, a causa della ormai nota vicenda riguardante la ruota persa dalla vettura di Fernando Alonso nelle prime fasi di gara all’Hungaroring.  

A difendere gli interessi della Renault sono il capo degli ingegneri Pat Symonds e il direttore tecnico Bob Bell, mentre il compito di rappresentare la Federazione Internazionale spetta a Charlie Whiting.  

Nell’eventualità che la pena comminata fosse confermata in sede di Corte d’Appello, il team Renault si vedrebbe costretto a disertare il week-end del Gran Premio d’Europa con notevoli ripercussioni sul fronte dell’immagine e degli accordi di sponsorizzazione precedentemente siglati. Se invece alla scuderia anglofrancese venisse concessa la partecipazione alla gara di Valencia, i vertici della Renault provvederanno ad annunciare il nome del francese Romain Grosjean in sostituzione del giubilato Nelson Piquet.  

Il verdetto verrà reso noto soltanto nella giornata di domani.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

La Corte si è regolarmente riunita questa mattina a Parigi per discutere dell’appello presentato dalla scuderia Renault in relazione alla […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rena2.jpg In corso di svolgimento l’appello Renault per la squalifica di Valencia