La situazione in casa Toro Rosso in questo periodo si sta decisamente surriscaldando. Dal momento che il futuro di Mark Webber presso la Casa Madre, la Red Bull, pare ancora incerto, Sebastien Buemi e Jaime Alguersuari, i due piloti titolari nella scuderia sorella, vogliono mettere in risalto il loro talento per potersi giocare le chance di accaparrarsi il secondo sedile del team Campione del Mondo uscente.

Tuttavia alle loro spalle spinge il terzo pilota, l’australiano Daniel Ricciardo, che non vuole di certo rimanere escluso da questa lotta, dopo le ottime prestazioni mostrate nelle prove libere dei vari GP: “Comparato ai miei compagni, non mi sono mai comportato malamente”, ha esordito senza remore.

Voci dicono di un possibile esordio proprio di Ricciardo come pilota ufficiale al volante della Toro Rosso prima della fine della stagione, ma lo stesso interessato non si sbilancia: “Sarebbe fantastico, però la mia attenzione è rivolta alla Formula Renault 3.5 e dunque per il resto vedremo – ha detto con toni pacati – Tuttavia voglio un posto fisso in Formula 1 nel 2012”.

Dunque la battaglia per occupare i sedili futuri è già cominciata, e Buemi è ben consapevole di come non ci si possa sedere sugli allori: “La Red Bull dà ai giovani piloti un’opportunità di entrare in Formula 1, così sai sempre che dietro di te ci sono altri ragazzi che cercano di mostrare le loro abilità ed hanno come obiettivo di guidare per il team – ha dichiarato alla stampa – Se ti arrendi, è finita”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La situazione in casa Toro Rosso in questo periodo si sta decisamente surriscaldando. Dal momento che il futuro di Mark […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-280411-tororosso.jpg In casa Toro Rosso atmosfera bollente per l’immediato futuro