I buoni risultati ottenuti nei test invernali fino a questo momento non hanno fatto sedere sugli allori la Ferrari: stando ai ben informati, domani la scuderia di Maranello scenderà in pista a Barcellona con importanti aggiornamenti introdotti sulla 150° Italia, nome con il quale è ora identificata la vettura dopo la definitiva conclusione del “caso” legale con la Ford.

Il team del Cavallino porterà in Spagna un alettone posteriore modificato e un sistema di scarichi rivisto in stile Red Bull, posizionati quindi nella zona terminale del cofano motore. L’obiettivo è quello di incrementare il carico nella zona del retrotreno, a tutto vantaggio dell’aderenza e delle prestazioni.

È per questo motivo che domenica il veneto Davide Rigon è stato incaricato di collaudatore la monoposto sul rettilineo del circuito di Vairano. Già ieri inoltre la Ferrari era all’opera sul circuito del Montmelò, utilizzato per realizzare riprese promozionali con i titolari Fernando Alonso e Felipe Massa.

“Non guardiamo i tempi delle prove, perchè non sono affatto indicativi. Dipendono da quanta benzina usi, da quante novità monti sulla macchina o tieni nascoste per la prima gara. Noi abbiamo due elementi certi: l’affidabilità, molto importante, confermata dal fatto che al momento siamo la squadra con più chilometri percorsi e la grande determinazione della squadra”.

“Dalla sera stessa del famigerato rigore senza portiere sbagliato ad Abu Dhabi vedo una grande voglia di riscatto. Quindi sono molto fiducioso”, ha dichiarato all’ANSA il presidente Luca Cordero di Montezemolo.


Stop&Go Communcation

I buoni risultati ottenuti nei test invernali fino a questo momento non hanno fatto sedere sugli allori la Ferrari: stando […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-080311-031.jpg Importanti novità aerodinamiche in arrivo sulla Ferrari