Presenza discreta ma rassicurante al muretto della Mercedes Grand Prix, il vice presidente delle attività sportive della Casa di Stoccarda Norbert Haug ha ribadito di credere fermamente nelle chances del sette volte iridato Michael Schumacher, voluto dalla dirigenza allo scopo di formare una coppia potenzialmente esplosiva col più giovane Nico Rosberg, rivelando che in questo momento il ‘Kaiser’ necessita di ricevere tutto il supporto possibile dalla crew diretta da Ross Brawn.

Innanzitutto bisogna mettere in chiaro alcune cose – ha attaccato Haug – Michael ha bisogno di percepire il nostro supporto, perché Gran Premio dopo Gran Premio il suo adattamento al team migliora a vista d’occhio e la velocità è quella di sempre. Riponiamo una grande fiducia in lui, e così tutti i suoi tifosi”.

Schumacher, dal canto suo, preferisce non essere troppo severo né con se stesso né tanto meno con l’operato della scuderia: “In generale mi ritengo abbastanza soddisfatto. Abbiamo commesso degli errori, inoltre molti parametri possono essere ulteriormente perfezionati, ma tutto sommato non credo che la maggior parte dei colleghi sarebbe in grado di rigettarsi nella mischia della F.1 all’età di 41 anni e dopo tre stagioni di stop”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Presenza discreta ma rassicurante al muretto della Mercedes Grand Prix, il vice presidente delle attività sportive della Casa di Stoccarda […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/haug2.jpg Il vice presidente delle attività sportive Mercedes Norbert Haug difende l’operato di Schumacher: “Ha bisogno di supporto”