Il Tribunal de Grande Instance di Parigi ha respinto l’azione legale della Ferrari in merito all’introduzione del budget cap e delle nuove regole tecniche per il 2010. Secondo le autorità francesi la Scuderia di Maranello, che con ogni probabilità ricorrerà in appello, non ha una buona ragione per bloccare le iniziative della FIA. Il diritto di veto di cui la Ferrari godeva è stato quindi considerato non valido, come per altro già Mosley nei giorni scorsi aveva sostenuto. 

Resta perciò valida la data del 29 maggio come termine per presentare le iscrizioni al Campionato del Mondo 2010, mentre meno sicura rimane la partecipazione della Ferrari e degli altri Costruttori.

Francesco Saverio Dambrosio


Stop&Go Communcation

Il Tribunal de Grande Instance di Parigi ha respinto l’azione legale della Ferrari in merito all’introduzione del budget cap e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/090032spa.jpg Il Tribunal de Grande Instance di Parigi ha respinto il ricorso della Ferrari contro la FIA!