Cuore di cugino o analisi approfondita frutto della sensibilità di un due volte campione IndyCar del calibro di Dario Franchitti? Anche se legati da un rapporto di parentela, essendo i piloti scozzesi due cugini, il 37enne driver del team Ganassi non ha esitato nel definire Paul Di Resta, terzo uomo della Force India nel 2010 con ottime possibilità di una promozione a titolare in ottica 2011, più talentuoso del neoiridato di F.1 Sebastian Vettel, peraltro forte di un bottino quantificabile in 10 vittorie e 15 pole position in meno di quattro stagioni trascorse nel Circus iridato.

Paul possiede sicuramente le qualità adatte per esordire in F.1 – ha rivelato Franchitti ai microfoni della tedesca ‘Bild’ – è uno dei piloti più talentuosi che abbia mai visto correre. Non dobbiamo dimenticarci che nel campionato Euro F.3 del 2006 riuscì a battere Vettel laureandosi campione nella volata finale. Sebastian è di certo un driver validissimo, ma sono convinto che Di Resta possa ottenere dei risultati ancora migliori in F.1”.

Mentre si attendono di conoscere le decisioni della Force India sulla line-up 2011, il fresco vincitore del DTM, 24 anni festeggiati lo scorso aprile, ha trovato il tempo di ricordare i suoi duelli con Vettel: “Io e Sebastian abbiamo avuto alcuni incontri ravvicinati nel corso delle nostre carriere e mi auguro di poter riprendere il confronto quanto prima anche nel contesto della massima formula”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Cuore di cugino o analisi approfondita frutto della sensibilità di un due volte campione IndyCar del calibro di Dario Franchitti? […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/diresta2.jpg Il terzo pilota della Force India Paul Di Resta più talentuoso del neoiridato Vettel? Lo sostiene il campione IndyCar Franchitti