I sei punti conquistati dalla Williams tra Bahrain, Australia e Malesia non soddisfano appieno le ambizioni dei vertici della storica compagine di Grove, una cui quota è stata come noto acquistata poco prima del pronti-via del Mondiale F.1 edizione 2010 dall’imprenditore austriaco Christian ‘Toto’ Wolff.  

A concedere le prime ammissioni è patron Frank Williams, che si aspettava di più da un inizio di stagione piuttosto deludente se paragonato a quanto fatto vedere dai piloti del team Rubens Barrichello e Nico Hulkenberg durante i test invernali: “Al momento non stiamo facendo abbastanza. Sappiamo in quali ambiti intervenire, perché il nostro ritardo ha a che fare con le performances della vettura”.  

Secondo quanto riportato da Sir Frank, nella factory di Grove tecnici e ingegneri stanno già lavorando su nuovi sviluppi: “E’ vero che finora i risultati non ci hanno premiato, ma siamo comunque all’inizio della stagione. Dobbiamo risalire la china, e sono convinto che ci riusciremo”.  

Consegnati agli archivi i primi tre Gran Premi del 2010, la Williams si ritrova con un settimo posto conquistato da Barrichello a Melbourne quale migliore risultato, mentre il rookie Hulkenberg ha colto il primo punto iridato in carriera soltanto domenica scorsa a Sepang.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

I sei punti conquistati dalla Williams tra Bahrain, Australia e Malesia non soddisfano appieno le ambizioni dei vertici della storica […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/williamfa.jpg Il team Williams analizza le prime tre gare della stagione: “Dobbiamo migliorare”