La notizia sembra ben lungi dall’essere confermata dai diretti interessati, eppure l’impressione è che Sergio Perez, 20enne messicano alla sua seconda stagione nella GP2 Main Series alla corte del team Barwa Addax, possa realmente interessare alla Virgin F.1 con l’obiettivo di coprire un budget apparso sempre più scricchiolante, dotandosi inoltre di un pilota dal sicuro avvenire, capace quest’anno di rendere dura la vita anche ad un ‘rullo compressore’ del calibro di Pastor Maldonado.

Perez, che a Silverstone ha espugnato Gara 2 accorciando leggermente le distanze in campionato dal forte rivale venezuelano dell’italianissimo team Rapax, sarebbe stato avvistato proprio nel fine settimana del Gran Premio di Gran Bretagna intento a prendere i primi contatti con la compagine di proprietà del magnate britannico Richard Branson. In sua compagnia c’era il sessantenne imprenditore a capo del munifico gruppo Telmex Carlos Slim Helù, che sponsorizza la Dallara Renault del giovane talento messicano seguendo in prima persona i progressi dell’alfiere Barwa Addax.

Supportato anche dal connazionale Jo Ramirez, già team coordinator della scuderia McLaren, Perez potrebbe quindi costituire una succulenta alternativa a Timo Glock o Lucas Di Grassi nel caso in cui uno dei due titolari decida di prendere strade alternative. Il tedesco, in particolare, avrebbe già imbastito trattative con Renault in chiave 2011 dovendo tuttavia vincere la concorrenza di Adrian Sutil e (forse) di Kimi Raikkonen.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

La notizia sembra ben lungi dall’essere confermata dai diretti interessati, eppure l’impressione è che Sergio Perez, 20enne messicano alla sua […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/sergio1.jpg Il team Virgin sonda la possibilità di un accordo con Sergio Perez per coprire il budget del programma F1?