Mentre cresce l’attesa in vista del Gran Premio del Belgio in programma sullo storico circuito ubicato nelle Ardenne il prossimo 29 agosto, il team principal della Red Bull Christian Horner ha deciso di mettere le mani avanti rivelando che almeno sulla carta il tracciato di Spa Francorchamps renderà dura la vita alla compagine di proprietà del magnate austriaco Dieter Mateschitz.

E’ nel secondo settore della pista, quello più tortuoso, che dovremmo riuscire a recuperare decimi preziosi – ha attaccato Horner – giù per la collina di Eau Rouge e sui lunghi rettilinei che caratterizzano il circuito belga perderemo sicuramente del tempo a vantaggio dei nostri rivali diretti”.

La formazione anglo-austriaca si avvicinerà comunque al fine settimana di Spa da leader in entrambe le classifiche iridate, anche se stando alle poco ottimistiche esternazioni dei dirigenti Red Bull il pacchetto RB6 dovrebbe soffrire più del solito non soltanto in Belgio ma persino nel successivo appuntamento di Monza, in agenda due settimane dopo.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Mentre cresce l’attesa in vista del Gran Premio del Belgio in programma sullo storico circuito ubicato nelle Ardenne il prossimo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/redbi2.jpg Il team Red Bull non nasconde la propria preoccupazione in vista di Spa: “La prestazione andrà ricercata nel secondo settore”