Consegnato agli archivi un Gran Premio di Germania che ha riservato alla Force India amare sorprese a dispetto dell’ottimo avvio con Adrian Sutil in vetta alla classifica nelle prime prove libere del venerdì, il patron Vijay Mallya ha fatto luce sugli obiettivi della squadra in vista delle restanti otto gare del Mondiale 2010.

Il week-end di Hockenheim è stato molto deludente – ha ammesso Mallya – ma l’esito negativo del nostro fine settimana si può imputare soltanto a delle circostanze sfavorevoli di scarsa rilevanza. Fortunatamente si è trattata della seconda gara stagionale in cui non abbiamo preso punti con nessun pilota, inoltre non abbiamo perso terreno nei confronti dei rivali diretti”.

L’eclettico tycoon indiano non nasconde però di nutrire ben altre ambizioni in chiave futura: “Ovviamente certe cose non devono succedere, perché la lotta per il quinto e il sesto posto tra i costruttori è serrata e non sono pertanto ammessi ulteriori passi falsi. Da Budapest in avanti puntiamo quindi a piazzare almeno uno dei nostri piloti in zona punti ad ogni Gran Premio”.

Sulla stessa lunghezza d’onda del suo patron si pone il tedesco Sutil, intenzionato a ritrovare l’accesso in Q3 nel sabato pomeriggio dell’Hungaroring: “Il circuito di Budapest mi piace, anche se a causa della tipologia del tracciato le velocità raggiunte sono abbastanza basse. Di sicuro confido nelle qualifiche per conquistare uno start nella top ten”.

In Ungheria, su un circuito caratterizzato dall’elevato carico aerodinamico, punta a ben figurare anche Vitantonio Liuzzi, protagonista di un violento crash nella Q1 di Hockenheim: “Col trascorrere delle gare la competizione si fa sempre più dura, ma alla Force India possediamo ancora le risorse necessarie per ottenere un piazzamento in zona punti. A Budapest è difficile sorpassare, ciononostante ci conforta il fatto di essere stati abbastanza competitivi su un tracciato come Montecarlo, dove la trazione richiesta è piuttosto simile”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Consegnato agli archivi un Gran Premio di Germania che ha riservato alla Force India amare sorprese a dispetto dell’ottimo avvio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/forcei1.jpg Il team Force India svela i propri obiettivi in vista delle restanti gare: “Sempre a punti con almeno un pilota”