Il Gran Premio del Bahrain ha segnato il gradito ritorno sul podio di Kimi Raikkonen. Nell’attesa di rivedere Michael Schumacher nei primi tre dopo oltre 5 anni, il finlandese ha siglato un risultato che mancava dal Gran Premio d’Italia del 2009, quando arrivò 3°. Dopo due anni nei rally molti temevano che The Iceman potesse aver perso il suo talento, ma in realtà, sin dai primi test, il finlandese ha mostrato solamente di aver bisogno di un po’ di tempo per togliersi la ruggine di dosso.

E pure un uomo di ghiaccio come Raikkonen si lascia un po’ andare sceso dalla vettura: “Sono molto felice – ha esclamato – Alla fine abbiamo ottenuto un podio dopo alcune occasioni mancate. Avevamo già la macchina nelle prime tre corse per essere lì in cima, ma abbiamo compiuto alcuni piccoli errori che ci sono costati molto. Di certo volevo vincere oggi, e sarei stato molto più felice se fossi riuscito ad ottenere la vittoria, ma comunque è stato un buon risultato ed il team ha meritato per tutto il loro duro lavoro. Speriamo di poterci mettere in quella posizione più spesso”.

In effetti prima dell’ultima sosta, il pilota della Lotus sembrava poter passare Sebastian Vettel: “Non eravamo affatto molto lontani dalla vittoria – ha puntualizzato in seguito – Ho avuto una chance, ma il mio sorpasso su Sebastian non ha funzionato. Questa è stata la mia unica opportunità ma non l’ho potuta cogliere perché ho scelto il lato sbagliato. Poi le mie gomme sono decadute e quello è stato tutto. Sapevo abbastanza bene che quella fosse la mia sola possibilità. Dobbiamo tuttavia lavorare duramente e migliorare certe aree della macchina e sono sicuro potremo essere là davanti più spesso e cercare di conquistare la vittoria”.

Il podio ha rappresentato anche un pronto riscatto dalla debacle cinese: “Dopo l’ultima corsa, quando abbiamo lottato duramente ed abbiamo fallito, ritengo che la gente probabilmente pensasse fossimo un po’ stupidi – ha detto in conclusione – Devono aver pensato lo stesso dopo ieri, ma la nostra decisione si è rivelata essere quella giusta. Il team merita quello che ha raggiunto qui. Abbiamo lavorato sodo nell’ombra e non sono stato felice al 100% di come il weekend era andato sinora, però finalmente abbiamo raggiunto un risultato meritato per la scuderia, quindi è un passo importante”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Il Gran Premio del Bahrain ha segnato il gradito ritorno sul podio di Kimi Raikkonen. Nell’attesa di rivedere Michael Schumacher […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-220412-raikkonen.jpg Il ritorno di Kimi Raikkonen sul podio: “Un risultato meritato per il team”